Comunicazione dell’Arte

Comunicazione dell'ArteComunicazione dell’Arte

Grazie all’enorme sviluppo tecnologico e dei mezzi comunicativi che diventano anche di massa, le opere ed esperienze artistiche non hanno più confini.

Si può dire che l’arte è diventata così accessibile a così tante persone nel pianeta da trasformarsi in un “patrimonio di tutta l’umanità”.

Questo fenomeno di caduta dei confini spazio-temporali, che mette a disposizione l’arte a chiunque al mondo, allo stesso tempo però, ha moto sviluppato l’aspetto dell’arte legata commercio, rischiando di  far metter in secondo quello culturale.

Come sono cambiati i rapporti nel modo dell’Arte? La diffusione e serialità delle opere e espressioni artistiche, declinata in modi diversi,  sono oggi una realtà. Questo fenomeno ha anche cambiato il rapporto tra fama arte ed Artista. Se un tempo un artista, poteva esser un grande artista ed anche famoso, oggi, grazie ai media comunicativi e tecnologici di massa un artista potrebbe diventare famoso anche se non possiede le caratteristiche di essere un grande artista.

Incontrare se stessi attraverso l’ARTE

Incontrare se stessi attraverso l'ARTE

Espressione di Se, Arte, Comunicazione, Società, … sono tutti aspetti della vita di ogni persona fortemente interconnessi tra di loro e si possono sintetizzare in una frase: “Incontrare se stessi attraverso l’ARTE”

Il Novecento ha visto progressivamente maturare l’idea che ogni individuo:

  • sia padrone di se stesso,
  • valga di per sé,
  • possa, con la sua scelta, mutare uno scenario dato.

Sulla base di questa evoluzione della coscienza sociale si sviluppano forti cambiamenti di carattere sociale e politico, che, sommati al crescente del peso della comunicazione e della cultura di massa, ha creato un terreno complesso, pieno di intrecci di significati, sul quale si è andato sviluppando un concetto di ARTE che si può definire “elastico”.

L’arte è diventata una

“PROPOSTA”

che può essere formulata attraverso:

codici non speciali,

non esclusivi,

praticabili da tutti,

leggibile e modificabile da ciascuno.

In questo contesto espressivo – artistico le Arti che, “sono contemporaneamente la manifestazione della cultura e il mezzo di comunicazione delle conoscenze culturali”,(UNESCO – Lisbona, 6-9 marzo 2006), rappresentano uno terreno dove l’individuo, attraverso l’espressione della sua Arte incontra se stesso.

21-27 Maggio 2018 – Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica

Settimana internazionale per l'educazione e formazione artistica

Le arti nella maggior parte, se non in tutte, le culture sono parte integrante della vita delle persone.
Non sempre si riconosce che le Arti hanno un potere intrinseco alla loro espressione, quello di essere strumento e veicolo, (formale ed informale), di conoscenza e apprendimento.

I benefici che derivano dall’introdurre le arti e le pratiche artistiche in ambienti di apprendimento si manifestano con uno sviluppo equilibrato intellettuale, emotivo e psicologico dell’individuo. Questo maggiore equilibrio non solo rafforza lo sviluppo cognitivo ma anche la creazione di un pensiero innovativo e creativo, riflessione critica, capacità comunicative e interpersonali. Ed ancora migliora l’adattabilità sociale, la consapevolezza culturale che si manifestano con accettazione ed apprezzamento degli altri.

L’impatto positivo che tutto questo dona alle società va dall’accrescimento della coesione sociale e della diversità culturale, alla promozione dello sviluppo sostenibile.

Per questi motivi La Conferenza generale dell’UNESCO ha proclamato la quarta settimana di maggio come:

Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica.

Per la prima volta dal 21 al 27 maggio 2012 è stata evidenziata l’importanza e l’utilità dell’educazione artistica. Le Conferenze mondiali sull’educazione artistica, tenutesi a Lisbona nel 2006 e Seoul nel 2010, hanno identificato alcuni principi guida. L’Agenda di Seoul per lo sviluppo dell’educazione artistica di qualità ha voluto anche definire un tempo in cui tutti gli stati membri possano collaborare assieme in questo ambito. Ogni anno, la quarta settimana di maggio, sarà la “Settimana internazionale per l’educazione e formazione artistica”.

Prossima data dal 21 al 27 maggio 2018.

 

 

Come gestire obiezioni e critiche – Workshop di Comunicazione

Al fine di approfondire le tematiche dell’arte della Comunicazione l’associazione Fantalica ha  il piacere di proporre un’esperienza di approfondimento. Come gestire obiezioni e critiche – Workshop di Comunicazione

L’Associazione Culturale Fantalica,
sabato 16 giugno
presenta

Come gestire obiezioni e critiche – Workshop di Comunicazione

Come gestire obiezioni e critiche - Workshop di Comunicazione

Un progetto coinvolgente e appassionante per tutti coloro che sono alla ricerca di nuovi stimoli nella Comunicazione.

Descrizione
Nella vita di tutti i giorni, nascono piccoli e grandi conflitti dovuti a molti motivi.
Ma…quali sono i veri motivi?
Come possiamo cambiare le cose?

Con questo workshop, andremo a vedere le cause dei conflitti, sia aziendali che relazionali e i diversi tipi di stile di comunicazione. Poi andremo a vedere, come possiamo gestire le obiezioni e critiche, in modo efficace e far ritornare l’equilibrio, sia aziendale che relazionale.

Obiettivi:

  • Gestire con metodi pratici le critiche, attraverso metodi di scrittura, di teatro e di creatività.
  • Il workshop sarà molto pratico: utilizzando molti metodi tratti dalla scrittura creativa e dal teatro, ma anche dal coaching (capacità, risorse e competenze di una persona gestito da un professionista qualificato, ovvero Giovanni Garavello).

Non puoi controllare l’opinione che gli altri hanno su di te, ma puoi controllare le tue reazioni alle loro critiche, e decidere se e come utilizzarle, prima di lasciarle andare.

Per maggiori info

Come gestire obiezioni e critiche - Workshop di Comunicazione

Open Day a Fantalica – 14 aprile

Open day a Fantalica
14 aprile 2018 dalle 14.00 alle 19.30
via Giovanni Gradenigo 10 a Padova (zona Portello)

Open Day a Fantalica - 14 aprile

Il 14 aprile dalle 14.00 alle 19.30, l’associazione culturale Fantalica apre le porte al pubblico per inaugurare il periodo primaverile e presentare tutte le nuove proposte per i soci.
Visto il grande successo delle precedenti edizioni, l’Associazione offrirà una serie ancora più nutrita di laboratori e eventi liberi e gratuiti rivolti a tutti coloro che vogliano conoscere il mondo della recitazione, della fotografia, dell’arte e della creatività.
Per l’intera giornata vi saranno numerosi artisti, artigiani, fotografi, scrittori, attori affermati che proporranno workshop in cui si potrà sperimentare, conoscere e osservare gli esperti e i maestri.

Per l’Open Day a Fantalica – 14 aprile 2018 si è voluto coinvolgere i laboratori di Fotografia, Disegno e Pittura, Recitazione Teatrale e Cinematografica, Scrittura Creativa, Public Speaking, Fumetto, Taglio e Cucito e Comunicazione.
In occasione dell’open day, oltre alla presentazione di una parte del lavoro realizzato dai soci durante l’anno sociale in corso, il pubblico potrà partecipare ad alcuni eventi straordinari e attività pratiche:

Alle ore 14.00 si potranno sperimentare workshop dedicati all’espressività “GIOCHIAMO CON LE PA-RO-LE” e “PRIMI PASSI NEL MONDO DELLA RECITAZIONE”, condotti dagli attori Eros Papadakis e Riccardo Michelutti. Inoltre, si potrà assistere ad una Lezione introduttiva al corso di Training autogeno con la psicologa Tania Sanna.

Alle ore 15.30 proporremmo lezioni introduttive Recitazione Cinematografica, Fotografia, Comunicazione e Fumetto: “STATI DI ALLUCINAZIONE: IL METODO CHUBBUCK”, condotto dall’attore e regista Vittorio Attene, “LA COMPOSIZIONE FOTOGRAFICA: cos’è e perché utilizzarla”: del fotografo Edoardo Varotto, “L’ARTE DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE: le quattro regole di base” con la partecipazione degli esperti in comunicazione Massimo Saresin e Michele Silvestrin. Inoltre, verrà proposta una lezione di prova “FUMETTI IN A5” del corso di fumetto con il fumettista Francesco Saresin.

Alle ore 17.00 si potrà assistere alle lezioni di prova di Public Speaking “L’IMPORTANZA DEL RUOLO”, di Vittorio Attene;, L’ATTACCO IN MEDIAS RES: nell’azione”, lezione gratuita di Scrittura Creativa tenuta dagli scrittori Laura Liberale e Heman Zed, e “COPIA DAL VERO: i principi del disegno”, lezione del corso di Disegno e pittura tenuta dall’artista Clarissa Lionello.

Alle ore 18.30 “SPECIAL EVENT”:
“INTRECCI CREATIVI – L’ARTE IN COMUNICAZIONE”Open Day a Fantalica - 14 aprile

L’Ass. Culturale Fantalica presenta l’esposizione finale del progetto “INTRECCI CREATIVI – L’ARTE IN COMUNICAZIONE”: un percorso che nasce con l’intento di mettere in contatto diverse discipline espressive, proposte durante i laboratori rivolti ai soci, e stimoli la loro creatività e li incentivi nella realizzazione di un prodotto comune.

 

Gli eventi sono gratuiti ma su prenotazione in quanto i posti sono limitati!
Per conoscere il programma dettagliato degli incontri e per prenotare, visita il sito www.fantalica.com

 

per info e prenotazioni:

http://www.fantalica.com/event/openday-fantalica-aperta-14-aprile-2018/

Associazione Cuturale Fantalica
Via giovanni Gradenigo 10, Padova
tel. 0492104096; cell. 3483502269; fantalica@fantalica.com