Buon compleanno Fantalica: festeggia con noi venerdì 13 novembre!

Una Fantacena è ben più di una cena. È un evento.
fantacenaiconafb
Non mancheranno buon cibo e buon vino ovviamente; la voglia e il piacere di stare insieme a persone curiose e particolari che dedicano il proprio tempo alle più svariate esperienze artistiche; ci saranno lo staff e gli insegnanti che vi accompagnano in questi percorsi… Ma non basta. Ci saranno musica, atmosfere inebrianti, giochi…
Numero limitato di posti
AFFRETTATI!

Contributo per l’evento:
– soci dell’Associazione Fantalica: 15 euro
– non soci: 20 euro
Per il versamento rivolgersi alla segreteria

 

Incontro con l’autore. Michele Silvestrin leggerà un brano da “Ma già prima di Giugno”

Eccoci al primo “incontro con l’artista” legato alla scrittura del nuovo anno sociale. Venerdì 27 novembre, presso la sede dell’associazione, incontriamo la scrittrice Patrizia Rinaldi che presenta il suo libro “Ma già prima di giugno”. icona  incontro con l'autore

con la partecipazione della scrittrice Laura Liberale e dell’attore Michele Silvestrin

IL LIBRO

rinaldi_prima_di_giugno rinaldi

Con una penna eccellente, ricca, che sa essere rorida e riarsa e meravigliosamente letteraria, Patrizia Rinaldi ci propone una storia di donne e memoria. Protagoniste sono una madre e una figlia. Maria Antonia ha affrontato lutti e miseria, è fuggita come profuga da Spalato, ha perso un marito nelle Foibe e ha visto i fratelli condannati ai campi di lavoro. Ma nonostante la dannazione della guerra è sempre vissuta padrona di sé. Darà scandalo pur di assecondare la sua disperata voglia di vivere, eternamente affamata di emozioni. La storia di questa donna giovane e indomabile ci viene raccontata da Ena, sua figlia, costretta a letto dall’età avanzata dopo una vita sazia e pigra. Come la madre, anche Ena è una donna aspra e forte. Ma la generosità della vita è stata per lei più un danno che un conforto. E ora, prossima alla fine, ricorda. Mentre la grande Storia si intreccia alla memoria privatissima, le stagioni della donne si confondono nelle parole di Ena e Maria Antonia. Fra rimorsi, speranze, sogni e dolori, una giovane indomita troverà la sua strada per diventare donna, e una figlia, molti anni più tardi, scoprirà le ragioni segrete di una madre all’alba della vita.

NOTA SULL’AUTORE
Patrizia Rinaldi vive e lavora a Napoli. È laureata in Filosofia, specializzata in scrittura teatrale. Partecipa dal 2010 a progetti letterari presso l’Istituto Penale Minorile di Nisida. Alcune pubblicazioni: Adesso scappa, graphic novel, Sinnos 2014; Rosso caldo, Edizioni e/o 2014; Federico il pazzo (Premio Leggimi Forte 2015; Finalista Premio Andersen 2015), Sinnos 2014; Blanca, Edizioni e/o 2013; Tre, numero imperfetto, Edizioni e/o 2012 (tradotto negli Stati Uniti e in Germania); Mare Giallo, Sinnos 2012; Rock Sentimentale, El 2011 (tradotto in Serbia); Piano Forte, Sinnos, 2009 (tradotto in Ungheria).

Ingresso libero su prenotazione Per info chiamare in segreteria.